Stati Uniti: realizza il tuo sogno americano

Meravigliose città e paesaggi naturali mozzafiato firmati U.S.A

VIAGGI e TOUR NEGLI STATI UNITI

ALLA SCOPERTA DEI MILLE VOLTI DELL’AMERICA

iGrandiViaggi propone i migliori viaggi organizzati negli Stati Uniti, mete selezionate alla scoperta di luoghi pittoreschi e territori dal fascino intramontabile, tra città e paesaggi naturali dal fascino senza tempo, resi celebri dalle grandi pellicole del cinema.

Prepara le valigie e parti per il tuo personale tour negli Stati Uniti con volo oppure solo con hotel e itinerari interni. Scopri il fascino di mete mozzafiato tra le grandi metropoli americane come New York, la “grande mela” di Woody Allen e Sex and the City, Boston, Chicago, l’europea San Francisco, l’allegra New Orleans, con il suo carnevale tipico, e l’assolata Miami.

Un viaggio negli USA completo deve includere destinazioni come Las Vegas, patria di “Una notte da leoni” e Hollywood, culla del cinema americano a Los Angeles.

Oltre alle metropoli, il continente americano ospita splendide riserve naturali come il parco di Yellowstone, casa dell’orso Yogi, lo Yosemite National Park e il Sequoia Park, celebri per le gigantesche sequoie e la Death Valley.
Non possono poi mancare Grand Canyon e Monument Valley, luoghi sacri per gli appassionati del vero Far West.
Informazioni utili e curiosità
Partire per un viaggio negli Stati Uniti oggi non implica particolari difficoltà, ma è meglio essere a conoscenza di alcune informazioni basilari. Prima di tutto, il governo richiede a tutti i turisti in ingresso nel paese il possesso dell’Autorizzazione Telematica ESTA, un questionario da compilare online e da portare con sé all’aeroporto per il check in.

Per quanto riguarda le mance, argomento spesso poco chiaro a molti viaggiatori, è bene tenere presente che in America la mancia o “tip” si aggira attorno a una media del 15-20% sul totale, quindi meglio tenerne conto per evitare sorprese in hotel e ristoranti.

Passiamo alla cucina. In America regnano sovrani fast-food e steak house, attenzione solo alle bibite, spesso servite piene di ghiaccio. I numerosi ristoranti internazionali offrono cucina di tutti i tipi, dalla francese a quella etnica. Pizze e piatti italiani, invece, non sono come quelle a cui siamo abituati, se non in pochissimi ristoranti.

Un ultimo consiglio: in America fate attenzione all’aria condizionata, quasi sempre gelida e con ventole al massimo. Dove possibile si può chiedere di abbassarla, per ogni evenienza è meglio portare sempre con sé qualcosa per coprirsi. Have a nice trip!

Notizie utili

Documenti
Per viaggiare (o anche solo transitare) negli Stati Uniti, Canada, Messico e Caraibi è necessario il passaporto individuale in corso di validità. Anche i minori (da 0 anni in poi) devono essere in possesso di passaporto in quanto non è suffi ciente la sola iscrizione sul passaporto dei genitori. Il genitore deve essere in possesso dello stato di famiglia comprovante l'affi damento del minore. L’Italia aderisce al “Visa Waiver Program” (programma di esenzione del Visto). Per entrare negli USA senza il Visto è necessario ottenere l’autorizzazione al viaggio “ESTA”. Per l’ingresso in Canada è invece necessaria l’autorizzazione “ETA”.
Autorizzazione al viaggio procedura ESTA
In sostituzione del Visto, è obbligatorio ottenere un’autorizzazione elettronica al viaggio prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, diretto negli Stati Uniti. Lo scopo di ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è di accrescere il livello di sicurezza di chi viaggia grazie ad un sistema di scrutinio anticipato. A partire dal 1 Aprile 2016 è possibile registrarsi all’ESTA solo ed esclusivamente con il passaporto elettronico (cioè con microchip inserito nella copertina), l’unico tipo di passaporto rilasciato in Italia dal 26 Ottobre 2006. La richiesta di autorizzazione ESTA va fatta in internet sul sito https://esta.cbp.dhs.gov dove si compila un formulario disponibile anche in italiano. L’autorizzazione ESTA è a pagamento e costa $14 a persona pagabili solo on-line tramite carta di credito. Nel caso in cui l’autorizzazione venisse negata bisogna informarsi presso l’Ambasciata o i Consolati USA in Italia e provvedere a munirsi di Visto (a pagamento). L’autorizzazione ESTA ha una validità di 2 anni dal momento dell’approvazione e rimane valida anche per viaggi successivi e per ingressi multipli negli USA nell’ambito di un singolo viaggio. Successivamente all’approvazione, è consentito modifi care alcuni dati senza dover pagare l’aggiornamento. Bisogna rifare la procedura (e pagare nuovamente) nel caso in cui vengano a modifi carsi i dati relativi al passaporto o le dichiarazioni segnalate sul modulo con un asterisco rosso (dati non modifi cabili). Per chi ha effettuato viaggi in Iran, Iraq, Sudan o Siria negli ultimi 5 anni è necessario ottenere il Visto di ingresso per gli USA.
Carte di Credito
Requisito necessario per un viaggio in America è il possesso di una o più carte di credito, che vengono regolarmente richieste al check-in negli alberghi e per il noleggio delle autovetture come deposito garanzia. Al momento dell’accettazione la carta rilascia all’esercente una autorizzazione elettronica all’addebito che limita temporaneamente il credito disponibile. Al momento del check-out è sempre buona norma richiedere il saldo del conto (anche se non si è consumato nessun extra) al fi ne di certifi care la chiusura dell’autorizzazione all’addebito e riabilitare la carta dell’intero suo credito residuo.
Variazioni alle prenotazioni
Eventuali cambiamenti per prenotazioni già confermate (cambio nome, cambio data di partenza e/o ritorno, cambio destinazione, riemissione del biglietto aereo, ecc.), sono soggetti a spese di variazione il cui importo verrà comunicato al momento della richiesta.
Clima
La vastita’ del territorio USA non permette di tracciare un unico quadro climatico. Quindi queste indicazioni non possono che essere generiche. E’ opportuno riferirsi ai giornali ed ai vari siti internet che offrono dati e approfondimenti aggiornati in tempo reale. In base ai dati “storici”, possiamo identificare
Miami Beach (Florida) clima subtropicale: da novembre ad aprile puo’ fare fresco la sera ed al mattino, ma durante il giorno il sole e’ caldo e piacevole (MIN. 14C / MAX 27C). Da giugno a settembre il clima e’ piu’ umido e afoso (MIN. 20C / MAX 32C)
New York e Nord Est (Boston, Washington, Niagara): clima particolarmente instabile e mutevole, con inverni generalmente freddi e nevosi, estati temperate e, in assenza di vento, molto calde; i venti freddi che scendono dal Canada rendono spesso il clima piacevole e frizzante anche in pieno agosto ma possono cambiare imprevedibilmente la temperatura nel giro di poche ore.
Sud-Est (Florida, Louisiana): inverni miti e asciutti ed estati calde e umide; acquazzoni e occasionalmente… uragani in autunno (per fortuna sono oggi in genere previsti con sufficiente anticipo).
Sud-Ovest (Arizona, Colorado, New Mexico, Utah): clima desertico con forti escursioni termiche e poche precipitazioni tutto l’anno.
Costa del Pacifico: a Los Angeles / San Diego: clima subtropicale con inverni miti ed estati secche; a San Francisco il clima e’ mutevole per via delle correnti fredde che scendono da Nord, che possono far precipitare la temperatura intorno ai 15 gradi anche in agosto e avvolgono spesso la citta’ e la baia in una caratteristica cortina di nebbia.
Stati del Nord e Rocky Mountains (Chicago, Denver, Yellowstone): clima continentale con inverni rigidi e ventosi, estati calde e secche.
Operativi Aerei
Gli operativi dei voli vengono comunicati al momento della prenotazione. Dopo tale data, per esigenze operative del vettore, potranno subire variazioni anche senza preavviso. Le variazioni potranno riguardare gli orari, il tipo di aereomobile utilizzato, gli aeroporti di partenza e/o ritorno, l’effettuazione di scali non previsti. Nei limiti del possibile, tutte le variazioni note verranno tempestivamente comunicate.
Tasse aeroportuali
Vengono stabilite dai vettori e dalle autorità competenti il controllo del traffico aereo e la sicurezza degli aeroporti. L’importo esatto verrà confermato solo all’emissione del biglietto in base alle tariffe vigenti.
Preassegnazione posti e web check-in
La maggior parte dei vettori consente la scelta con preassegnazione dei posti solo a pagamento. Al check-in aeroportuale si potrà richiedere l’assegnazione di posti specifi ci solo se ancora disponibili. Molti vettori consentono o richiedono al passeggero di effettuare il check-in prima della partenza tramite sito web.
Voltaggio
110 volts, 60 herts. Alcuni apparecchi portati dall’Europa devono essere commutati. Le prese di corrente sono comunque diverse per cui è necessario munirsi di un adattatore universale.
Franchigia Bagaglio
Sui voli domestici negli USA e regionali (collegamenti fra USA e Canada o Messico o Caraibi) non c’è alcuna franchigia bagaglio e viene richiesto il pagamento in loco di $ 20/25 per ogni bagaglio stivato e per ogni tratta volata. Sui voli domestici polinesiani il bagaglio a mano è limitato a soli 3 kg.
Variazioni ai programmi
Gli itinerari così come stampati in opuscolo potranno subire lievi modifi che senza variazioni di contenuto. I giorni e gli orari di esecuzione di visite ed escursioni potranno essere modifi - cati rispetto all’ordine originario segnalato. Anche per quanto riguarda gli alberghi menzionati negli itinerari, questi potranno essere sostituiti con altri di pari categoria. Segnaliamo che i tour accompagnati possono prevedere i pernottamenti in alberghi non sempre situati nel centro delle città visitate, ciò al fi ne di garantire la sistemazione omogenea del gruppo. Sarà nostro impegno mantenere i programmi invariati o quanto più possibile equivalenti a quanto indicato nell’opuscolo, segnalando tempestivamente eventuali variazioni signifi cative. L’operatività dei tour pubblicati è garantita a 21 giorni della partenza.
Overbooking
Con il termine “overbooking” si intende la vendita di posti aerei o sistemazioni alberghiere in quantità superiore alla reale disponibilità. Si tratta di un inconveniente non prevedibile da parte nostra. In questi casi gli alberghi sono tenuti a riproteggere i clienti presso altre strutture di pari o superiore categoria, mentre i vettori si assumono l’impegno a trasportare il passeggero alla destinazione prevista con ogni mezzo disponibile, anche se noleggiato da terzi, assumendo le eventuali maggiori spese e il costo degli eventuali trasferimenti e/o pernottamenti necessari.
Camere
Sono generalmente dotate di un letto “king size” (matrimoniale) o due letti “queen size” (una piazza e mezza). Le camere triple (intese con tre letti) in America non esistono! Con il Family Plan si potranno alloggiare fi no a 3/ 4 adulti nella stessa camera, ma il numero dei letti rimarrà invariato. Si potrà richiedere in loco, a pagamento, un “rollaway bed” (una brandina pieghevole) sempre che le dimensioni della camera lo consentano e salvo disponibilità. Tutti gli alberghi di Las Vegas, molti alberghi di New York, Miami e delle maggiori città americane assegnano le camere solo ai maggiori di 21 anni.
Urban Fees / Resort Fees e Tasse di soggiorno
Si segnala un crescente numero di alberghi e resort che addebitano in loco, sul conto della camera, un importo variabile fra i 10 e i 30 dollari giornalieri sotto la voce "Urban Fee" o “Resort Fee” a copertura di servizi reputati accessori alla vendita della camera (ad esempio l’accesso ad aree riservate quali piscina, palestra, l’utilizzo di lettini e teli mare, l’accesso a internet, telefonate locali, ecc.). L’albergatore si riserva il diritto di applicare questo addebito anche in caso di non interesse e di non utilizzo di tali servizi accessori da parte del Cliente. Gli alberghi polinesiani addebitano sul conto della camera una tassa di soggiorno di CFP 200 (= 1,68 €) al giorno a persona, che dovrà essere regolata alla partenza.
Mance
Al ristorante è d’uso lasciare una mancia variabile dal 10 al
20% in considerazione della qualità del servizio ricevuto. Le
mance non sono incluse nelle quote dei nostri viaggi.
Parcheggi convenzionati
A Milano Linate, Milano Malpensa e Roma Fiumicino iGrandi Viaggi si avvale della collaborazione con i parcheggi uffi ciali degli aeroporti: “SEA ViaMilano Parking” e Fiumicino “Easy Parking”. A tutti i Clienti iGrandi Viaggi questi parcheggi applicano tariffe preferenziali.