Perù, Bolivia e Ecuador

Erede del favoloso impero Inca, il Perù è un paese ricco di testimonianze archeologiche e resti di civiltà millenarie: Cusco, le vertiginose meraviglie del Machu Picchu e Lima con il suo centro storico e i suoi ristoranti che propongono la nuova cucina sudamericana.

La Bolivia è una meta ideale per chi cerca un’esperienza di natura e cultura da vivere in tutta tranquillità. La Spagna barocca rivive in città come La Paz e Sucre, nominata Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Ma è nei paesaggi che la Bolivia dà il meglio di sè: foreste di cactus, paesaggi lunari, il grande Lago Titicaca.

L’Ecuador ha il privilegio di includere nei suoi confini la meraviglia delle Galapagos, le isole di Darwin. Ma anche la capitale Quito premia il viaggiatore: da lì, in bus, si possono raggiungere i remoti mercati delle Ande e le deliziose spiagge del Pacifico.

Viaggi di nozze

Notizie utili
DOCUMENTI
PERÙ
Passaporto:
È richiesto un passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese per persone di nazionalità italiana.
Minori: dal 26 Giugno 2012 tutti i minori possono viaggiare all’Estero solo con loro passaporto individuale. Per minori che viaggiano separatamente o con genitori separati o divorziati, si consiglia di contattare le autorità competenti per la verifica della documentazione specifica richiesta.
Visto di ingresso: Non è richiesto alcun visto di ingresso per i cittadini italiani.

ECUADOR
Passaporto: È richiesto un passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese per persone di nazionalità italiana.
Minori: dal 26 Giugno 2012 tutti i minori possono viaggiare all’Estero solo con loro passaporto individuale. Per minori che viaggiano separatamente o con genitori separati o divorziati, si consiglia di contattare le autorità competenti per la verifica della documentazione specifica richiesta.
Visto di ingresso: Non è richiesto alcun visto di ingresso per i cittadini italiani.

BOLIVIA
Passaporto: È richiesto un passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese per persone di nazionalità italiana.
Minori: dal 26 Giugno 2012 tutti i minori possono viaggiare all’Estero solo con loro passaporto individuale. Per minori che viaggiano separatamente o con genitori separati o divorziati, si consiglia di contattare le autorità competenti per la verifica della documentazione specifica richiesta.
Visto di ingresso: Non è richiesto alcun visto di ingresso per i cittadini italiani.
FUSO ORARIO
Perù: Non è richiesto alcun visto di ingresso per i cittadini italiani.
Bolivia: La Bolivia ha 5 ore in meno rispetto all’Italia, mentre quando da noi vige l’ora legale la differenza diventa di 6 ore in meno.
Ecuador: Nella zona continentale del Paese vi sono 6 ore in meno rispetto all’Italia, quando da noi vige l’ora legale la differenze è di 7 ore.
Alle Galapagos la differenza è di 7 ore e diventa di 8 ore quando da noi vige l’ora legale.
CLIMA
Perù: A Lima ed in tutta la costa, da Dicembre fino ad Aprile c’è un clima molto caldo e soleggiato. I mesi da Giugno ad Agosto sono i più umidi e da Giugno ad Ottobre si possono presentare delle piogge leggere. Da Ottobre fino a Maggio è possibile indossare vestiti più leggeri. Nella Sierra i mesi più secchi vanno da Giugno ad Ottobre. Le temperature durante il giorno possono variare tra i 15° e i 20°C. e di notte tra i 4° e i 10°C. Da Dicembre a Marzo è il periodo delle piogge, quindi consigliamo di portare impermeabile e ombrello. Si consiglia di indossare maglioni/golfini, giacche/giubbotti e pantaloni lunghi. In Amazzonia, dove si trovano le città di Iquitos e Puerto Maldonado, la temperatura media è di 27°C. Le piogge sono più intense da Giugno a Novembre.
Bolivia: In Bolivia si trovano diversi tipi di clima a seconda della zona e dell’altitudine. In pianura e nelle basse terre il clima è equatoriale nell’estremo nord e tropicale al centro- sud, mentre nell’altopiano andino e nelle cime montuose è più freddo e in genere abbastanza arido. Trovandosi la Bolivia nell’emisfero australe, sia pure a latitudini tropicali, le sue stagioni sono invertite rispetto a quelle dell’emisfero settentrionale.
Ecuador: La parte continentale dell’Ecuador gode di un clima molto particolare dovuto all’altitudine e alla sua posizione, ossia sulla linea dell’Equatore. In poche ore si può passare dal freddo al caldo, in base alla situazione di nuvolosità o meno. Unica eccezione sono Guayaquil e Galapagos, che essendo sul mare, presentano clima con caldo afoso.
VACCINAZIONI
Perù: Non sono richieste vaccinazioni particolari per i normali itinerari turistici, mentre è richiesta obbligatoriamente quella per la febbre gialla se si visita la parte Amazzonica
Bolivia: Non sono richieste vaccinazioni
Ecuador: Non sono richieste vaccinazioni particolari, mentre quella per la febbre gialla è obbligatoria per chi va in Amazzonia.
VALUTA
Perù: La moneta ufficiale è il Nuevo Sol; si consiglia di munirsi di dollari americani per il cambio valuta. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque.
Ecuador: Si usa il dollaro americano. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque.
Bolivia: La moneta ufficiale è il Boliviano (BOB); si consiglia di munirsi di dollari americani per il cambio valuta. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque.

 
VOLTAGGIO
Perù: Il voltaggio può essere 110 o 220 volt, secondo le zone e gli hotel. Consigliamo di premunirsi di trasformatore e adattatori per prese di tipo americano.
Ecuador: Il voltaggio può essere di 110 volt, quindi consigliamo di premunirsi di trasformatore e adattatori per prese di tipo americano.
Bolivia: Il voltaggio può essere 110 o 220, secondo le zone e gli hotel. Consigliamo di premunirsi di trasformatore e adattatori per prese di tipo americano.
LINGUA
Perù: La lingua ufficiale è lo spagnolo ed il Quechua, mentre abbastanza diffuso è l’inglese, soprattutto nelle strutture turistiche.
Ecuador: La lingua ufficiale è lo spagnolo, mentre abbastanza diffuso è l’inglese, soprattutto nelle strutture turistiche.
Bolivia: Le lingue ufficiali sono 3: lo spagnolo, l’Aymara ed il Quechua, mentre abbastanza diffuso è l’inglese, soprattutto nelle strutture turistiche.
ABBIGLIAMENTO
Perù: A seconda della stagione prescelta per il viaggio (ricordando che le stagioni sono invertite rispetto a quelle italiane), si consigliano abiti in cotone leggero o lana per la sera e per le alte quote, da non dimenticare comunque una giacca a vento in qualsiasi periodo e scarpe comode da indossare durante le escursioni. Occhiali da sole e creme solari ad alta protezione sono utili.
Bolivia: A seconda della stagione prescelta per il viaggio si consigliano abiti in cotone leggero o lana per la sera e per le alte quote, da non dimenticare comunque una giacca a vento in qualsiasi periodo e scarpe comode da indossare durante le escursioni. Occhiali da sole e creme solari ad alta protezione possono sempre rivelarsi utili.
Ecuador: Si consigliano abiti in cotone o lana per la sera e per le alte quote, da non dimenticare comunque una giacca a vento in qualsiasi periodo e scarpe comode da indossare durante le escursioni. Occhiali da sole e creme protettive ad alta protezione sono sempre utili.
ALTITUDINE
In Colombia, Perù, Ecuador e Bolivia si raggiungono altitudini considerevoli: Arequipa: 2.100 m. slm., Machu Picchu: 2.450 m. slm. Cusco: 3.400 m. slm. La Paz: 4.100 m. slm Bogotà 2.610 m.slm (il punto più alto di Bogotà è a 3.510 m. slm). L’altitudine comporta spesso lievi disturbi ai viaggiatori soprattutto nei primi giorni di soggiorno; il tutto si risolve con un po’ di mal di testa e di nausea, che passano in poco tempo. Teniamo a sottolineare che il viaggio è sconsigliato a chi soffra di disturbi cardiaci; raccomandiamo di consultare il proprio medico prima della partenza.
FESTE
Inti Raymi: é la festa più importante del Perù chiamata Inti Raymi o festa del sole. Si effettua una maestosa cerimonia per rendere omaggio al Dio del Sole: stella che veniva adorata all’epoca dell’impero Inca come fonte principale di vita.