Gli sconfinati spazi dell’africa meridionale

Gli sconfinati spazi dell’africa meridionale

Esclusivi safari in Botswana
NATURA SELVAGGIA E PAESAGGI SORPRENDENTI
E’ il primo contatto visivo quello che ti colpisce e che per sempre resterà impresso nella tua memoria.
Nelle orecchie hai ancora il chiassoso fragore delle Victoria Falls, nell’anima la sensazione di pace e armonia che la crociera al tramonto sul fiume Zambesi ti ha trasmesso, quando d’un tratto a bordo di un bimotore sei catapultato in un altro mondo, dentro un altro straordinario paesaggio.
Socchiudi leggermente gli occhi, la luce è accecante, scruti la linea dell’orizzonte in cerca di qualcosa, di qualcuno, il fiato ti si spezza in gola ed il cuore d’un tratto si spalanca.
Incapace di contenere l’emozione ti abbandoni alla pura contemplazione della sua natura, ne respiri l’odore aspro, tocchi con mano la sua terra bruciata dal sole, resa fertile da qualche imprevisto ma generoso acquazzone. Tra acacie solitarie e arbusti spinosi ghepardi, iene, leopardi, bufali, rinoceronti, leoni e zebre si muovono per lo più in mandria, in continuo perpetuo movimento alla ricerca di cibo, soprattutto di acqua.
Li segui fin dove possibile, a bordo della tua 4×4., dentro lo spettacolare Parco Chobe, in prossimità dello Stagno Savuti, ciò che resta di un grande lago preistorico oggi scomparso.
Notizie Utili
Documenti: Passaporto individuale con almeno 6 mesi di validità residua e due facciate libere. I passaporti con iscrizioni di figli minori restano validi per il solo titolare fino alla scadenza. Anche i minori (da 0 anni in poi) devono essere in possesso di passaporto. Segnaliamo che dal 4 Giugno 2014 per i minori di 14 anni che viaggiano fuori dal paese di residenza NON accompagnati dai genitori o da chi ne fa le veci abitualmente, sono entrate in vigore nuove norme che prevedono l’obbligo di una dichiarazione di accompagnamento da presentare in Questura. Per maggiori dettagli consultare il sito “www.poliziadistato.it” (alla voce “passaporto per minori”). I cittadini extracomunitari o comunque con passaporto straniero devono contattare il proprio Consolato o l’Ambasciata per le indicazioni relative ai documenti necessari. Dal 1 Giugno 2016 per il Sudafrica: i minori inferiori ai 18 anni necessitano di passaporto individuale e copia (corredata di traduzione ufficiale in inglese) del proprio atto di nascita in cui siano riportati i nominativi dei genitori. Nel caso il minore viaggi con un solo genitore la copia del certificato dovrà essere autenticata e si dovrà essere in possesso di consenso giurato del genitore assente. Nessun rimborso spetterà a chi non potesse iniziare o proseguire il viaggio per irregolarità dei propri documenti di viaggio.

Passaporti e Visti: Si segnala che i tempi di attesa per il rilascio di passaporti e visti dipendono dagli uffici presso cui viene presentata la richiesta. In relazione al rilascio di passaporti, il Dipartimento di Pubblica Sicurezza ha realizzato, di concerto con l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, un sistema informatico denominato “Agenda Passaporto” che consente ai cittadini di registrarsi e presentare, direttamente via web, la domanda per ottenere il passaporto, prenotando contestualmente l’appuntamento presso gli uffici competenti. Per entrare in Zimbabwe è necessario il visto che si ottiene in aeroporto in arrivo a Victoria Falls dietro pagamento (indicativo) di USD 30 a persona. Il visto per lo Zambia si ottiene a Livingstone dietro pagamento (indicativo) di USD 50 a persona. Il visto per il Botswana (parco Chobe, Okavango e Moremi) si ottiene all’arrivo dietro pagamento di USD 30 a persona.

Vaccinazioni: Il parco Kruger, Victoria Falls, Livingstone, il Parco Chobe, il Delta dell’Okavango sono zone endemiche per la malaria. È pertanto consigliabile per tutti seguire una corretta profilassi. Consigliamo farmaci a basso dosaggio che danno meno effetti collaterali. Le zanzare pungono dal tramonto all’alba, ma rifuggono gli ambienti climatizzati e le correnti d’aria, per cui l’aria condizionata o il ventilatore a pale sono ottimi deterrenti per le camere da letto, che sono sempre provviste di zanzariere (nelle zone potenzialmente a rischio). Per una serata all’aperto, dal tramonto fino al momento di coricarsi, la migliore prevenzione contro le zanzare è di coprire la pelle con felpe e pantaloni lunghi, cosa più che naturale dal momento che di sera la temperatura si abbassa notevolmente; per proteggere mani e viso sono sufficienti le normali lozioni a base di repellente, citronella o geranio. Se provenienti dalla Tanzania o dal Kenya è richiesta la vaccinazione della febbre gialla.

Fuso orario: 1 ora in più durante l’ora solare.

Lingua: Afrikaans e inglese. Clima: Zimbabwe (Victoria Falls), Botswana e Sud Africa (Johannesburg/Parco Kruger): clima subtropicale con temperature medie di 25-35 gradi di giorno e 8-18 gradi la notte; sporadici temporali da novembre a marzo. La piena dell’Okavango va da dicembre a marzo. In questo periodo molti campi sono costretti a chiusura stagionale per via dell’acqua che ricopre le piste di atterraggio. Sudafrica (Città del Capo e Garden Route): stagioni diametralmente opposte alle nostre con clima mite da ottobre ad aprile (2026 gradi) e più freddo da giugno a settembre (15-20 gradi); acquazzoni in giugno, luglio e agosto.

Valuta: Sudafrica: Rand Sudafricano (ZAR). Dollaro Zimbabwe (ZWD). Pula Botswana (BWP). Kwacha Zambia (ZMW). Dollari americani e carte di credito sono accettati quasi ovunque eccetto in Zimbabwe.

Voltaggio: 110-240 V, 50 Hertz. Le prese di corrente sono spesso tripolari di tipo inglese. Si consiglia di portare con sè un adattatore.

Telefoni cellulari: Il servizio GSM è attivo in tutti i Paesi, tuttavia fuori dalle maggiori città e soprattutto nei parchi faunistici, la ricezione del segnale è discontinua e i collegamenti sono resi possibili solo attraverso ponti radio.

Abbigliamento: Durante i safari l’abbigliamento deve sempre prevedere un maglione e una giacca a vento leggera data la forte escursione termica; scarpe comode e preferibilmente chiuse, vestiti dai colori tenui, non sgargianti. Al mare, abbigliamento decisamente informale e balneare, con qualche capo elegante per la sera e un pullover.

ASSISTENZA IN LOCO
Assistenza di personale dei nostri corrispondenti.

CARTE DI CREDITO
Requisito necessario per un viaggio in Tanzania/ sudafrica/Botswana/Zambia o Namibia è il possesso di una o più carte di credito, che vengono regolarmente richieste al check-in negli alberghi e per il noleggio delle autovetture come garanzia. Al momento dell’accettazione la carta concede all’esercente una autorizzazione elettronica all’addebito che limita temporaneamente il credito disponibile. Al momento del check-out è sempre buona norma richiedere il saldo del conto al fine di certificare la chiusura dell’autorizzazione all’addebito e riabilitare la carta dell’intero suo credito residuo (che non è immediato).

MANCE
Generalmente al ristorante è d’uso lasciare una mancia variabile dal 10 al 20% in considerazione della qualità del servizio ricevuto. Le mance non sono incluse nelle quote dei nostri viaggi. Per quanto riguarda i nostri tour, in base al livello di soddisfazione ricevuto considerate 3-5 dollari al giorno a persona per le guide e 1-2 dollari al giorno a persona per gli autisti. Negli alberghi 1 dollaro al facchino per ogni valigia consegnata in camera. Queste indicazioni sono semplicemente a titolo informativo, la mancia è sempre a vostra discrezione.

RESORT FEES E TASSE DI SOGGIORNO
Nelle quote pubblicate sono incluse le tasse locali in vigore al momento della stampa (pertanto in caso di modifica dei livelli di tassazione sono soggette a variazione). Le tasse di soggiorno invece dovranno essere saldate direttamente in loco al check-out. Per il Botswana è prevista una tassa di soggiorno pari a circa 30 dollari americani.

NOTE IMPORTANTI
a) Le informazioni relative al clima sono del tutto indicative e basate sulle medie degli anni passati. In tutto il mondo si assiste ad una trasformazione climatica che impedisce di dare informazioni precise.
b) I pasti inclusi nei programmi sono previsti in ristoranti locali che potrebbero risultare talvolta non conformi ai normali standard europei.
c) Viaggi di nozze: si richiede il certificato di matrimonio, da inviare all’atto della prenotazione e da consegnare all’arrivo in albergo per l’ottenimento degli omaggi e delle quote scontate.
d) I tour organizzati in pullman sono garantiti con un minimo di due persone e prevedono un max di 30/48 partecipanti a seconda della destinazione.