Page 146 - iGV Club Stati Uniti 2017
P. 146

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

1) FONTI NORMATIVE                                                                                                                                7) PAGAMENTI
Il contratto di compravendita di pacchetto turistico avente ad oggetto i prodotti di cui al presente catalogo, o altri programmi                  All’atto della prenotazione dovrà essere corrisposto un acconto pari al 25% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere versato
fuori catalogo predisposti dall’Organizzatore, è disciplinato dalle presenti Condizioni Generali, nonché dalle clausole riportate nella           almeno 30 giorni prima dell’inizio del viaggio. Per le prenotazioni effettuate a meno di 30 giorni dalla data della partenza, l’intero
documentazione di viaggio consegnata al Turista. Con riguardo a tutto ciò che non sia espressamente previsto dalla suddetta normativa             ammontare dovrà essere versato al momento della prenotazione.
contrattuale o che non sia regolamentato da disposizioni di legge inderogabili, il contratto, sia che abbia ad oggetto servizi da fornire         Nel caso in cui la prenotazione comprenda biglietti a tariffa speciale, instant purchase, low cost o altre formule che impongano
in territorio nazionale, sia che riguardi servizi da fornire all’estero, è altresì disciplinato dal Decreto Legislativo 23 maggio 2011, n.        all’Organizzatore il relativo pagamento a favore del Vettore senza possibilità di rimborso, l’acconto di cui sopra dovrà in ogni caso
79 (“Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo, a norma dell’articolo 14 della legge 28 novembre                coprire l’intero ammontare del biglietto in questione, anche se eccedente il 25% della quota di partecipazione. Qualora per qualsiasi
2005, n. 246, nonché attuazione della direttiva 2008/122/CE, relativa ai contratti di multiproprietà, contratti relativi ai prodotti per          ragione il Turista non dovesse usufruire del biglietto, l’Organizzatore non sarà tenuto al rimborso del relativo prezzo.
le vacanze di lungo termine, contratti di rivendita e di scambio”), nonché, per quanto non previsto dalla suddetta normativa, dal                 Il mancato ricevimento da parte dell’Organizzatore dei pagamenti di cui sopra alle date stabilite legittima l’Organizzatore medesimo
Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (“Codice del consumo, a norma dell’art. 7 della l. 29 luglio 2003, n. 229”) e dalla Legge            a far valere la risoluzione di diritto, intendendosi la presente quale clausola risolutiva espressa del contratto ai sensi di legge.
27 dicembre 1977, n°1084, di ”Ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata             8) MODIFICHE DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI
a Bruxelles il 23 aprile 1970”, quest’ultima applicabile fintanto che non verrà abrogata ai sensi dell’art. 3, comma II, D. Lgs. 79/11.           Ai sensi dell’art. 41, Allegato I, D. Lgs. 79/11, l’Organizzatore o l’Intermediario che, prima della partenza, abbia necessità di modificare
2) DEFINIZIONI                                                                                                                                    in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al Turista, indicando il tipo di modifica
Ai sensi dell’art. 33, Allegato I, D. Lgs. 79/2011, ai fini delle presenti Condizioni Generali di Contratto di Vendita di Pacchetti Turistici,    e la variazione del prezzo che ne consegue, ai sensi dell’art. 40, Allegato I, D. Lgs. 79/11.
si intende per:                                                                                                                                   Il Turista, ove non accetti la proposta di modifica comunicata dall’Organizzatore o Intermediario, può recedere dal contratto senza
a) Organizzatore di viaggio: il soggetto che si obbliga, in nome proprio e verso corrispettivo forfetario, a procurare a                          pagamento di penali ed ha diritto a quanto stabilito dal successivo art. 9.
terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi di cui all’art. 34, Allegato I, D. Lgs. 79/11, o offrendo al Turista,       Il Turista deve comunicare la propria scelta all’Organizzatore o all’Intermediario entro 2 giorni lavorativi dal momento in cui ha
anche tramite un sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed acquistare tale combinazione;                 ricevuto l’avviso della sopravvenuta necessità di modifica. In mancanza di espressa comunicazione entro il termine suddetto la proposta
b) Intermediario: il soggetto che, anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende o si obbliga a procurare a terzi                     formulata dall’Organizzatore si intende accettata.
pacchetti turistici realizzati ai sensi dell’art. 34 Allegato I, D. Lgs. 79/11, verso un corrispettivo forfetario o singoli servizi turistici     9) RECESSO DEL TURISTA
disaggregati;                                                                                                                                     Ai sensi dell’art. 42, Allegato I, D. Lgs. 79/11, quando il Turista recede dal contratto per una intervenuta revisione del prezzo del
c) Turista: l’acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte                   pacchetto turistico di cui all’art. 40, Allegato I, D. Lgs. 79/11 ovvero per una modifica delle condizioni contrattuali di cui all’art. 41,
le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto del quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza                Allegato I, D. Lgs. 79/11, e quando il pacchetto turistico viene cancellato prima della partenza per qualsiasi motivo, tranne che per
remunerazione un pacchetto turistico.                                                                                                             colpa del Turista, questi ha diritto alternativamente:
L’Organizzatore può vendere pacchetti turistici direttamente o tramite un venditore o tramite un Intermediario.                                   - ad usufruire di un altro pacchetto turistico, di valore equivalente o superiore a quello acquistato, senza supplemento di prezzo,
3) PACCHETTO TURISTICO                                                                                                                            ovvero qualitativamente inferiore, con restituzione in tal caso della differenza di prezzo;
Ai sensi dell’art. 34, Allegato I, D. Lgs. 79/2011, i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti tutto compreso        - oppure, al rimborso, entro 7 giorni lavorativi dal momento del recesso, della somma di denaro già corrisposta.
e le crociere turistiche risultanti dalla combinazione, da chiunque ed in qualunque modo realizzata, di almeno due degli elementi di              Nei casi di cui sopra il Turista ha diritto ad essere risarcito di ogni ulteriore danno dipendente dalla mancata esecuzione del contratto.
seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario:                                                                          Tale risarcimento non è dovuto quando la cancellazione del pacchetto turistico dipende dal mancato raggiungimento del numero
a) trasporto,                                                                                                                                     minimo di partecipanti eventualmente richiesto ed il Turista è stato informato in forma scritta almeno 20 giorni prima della data
b) alloggio,                                                                                                                                      della prevista partenza, oppure da causa di forza maggiore, escluso in ogni caso l’eccesso di prenotazioni.
c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio, di cui all’art. 36, Allegato I, D. Lgs. 79/2011, che costituiscano, per la        Al Turista che, manifestando di voler recedere prima della partenza al di fuori delle ipotesi sopra elencate, si rendesse così
soddisfazione delle esigenze ricreative del Turista, parte significativa del pacchetto turistico.                                                 inadempiente al contratto, sarà addebitata, indipendentemente dal pagamento dell’acconto previsto dal precedente art. 6 ed oltre al
Si precisa che le escursioni, i servizi e le prestazioni acquistate dal Turista direttamente nel luogo di destinazione del pacchetto              costo individuale di gestione pratica, la penale nella misura indicata al successivo art. 10. Nel caso di gruppi precostituiti, tali somme
turistico, che non risultino tra i servizi ricompresi nel pacchetto turistico, non rientrano nel contratto stipulato con l’Organizzatore, al      verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto.
quale non potrà pertanto essere addossata alcuna responsabilità al riguardo.                                                                      Si dà atto che l’Organizzatore che annulla il pacchetto turistico dovrà restituire al Turista, ai sensi e per gli effetti dell’art. 33, secondo
4) FORMA DEL CONTRATTO                                                                                                                            comma, D.Lgs. 206/05, il doppio di quanto effettivamente pagato dal Turista e materialmente incassato dall’Organizzatore. Tale obbligo
Ai sensi dell’art. 35, Allegato I, D. Lgs. 79/2011, il contratto di vendita di pacchetti turistici è redatto in forma scritta, in termini chiari  non sussiste (ed il Turista ha diritto alla restituzione solo di quanto già corrisposto), qualora il recesso dell’Organizzatore dipenda da:
e precisi. Dopo la conferma della prenotazione da parte dell’Organizzatore ai sensi della clausola che segue, al Turista deve essere              - forza maggiore o caso fortuito;
rilasciata copia del contratto stipulato e sottoscritto dall’Organizzatore o venditore.                                                           - mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, purché il Turista sia stato informato di tale circostanza almeno 20
5) PRENOTAZIONE - CONCLUSIONE DEL CONTRATTO                                                                                                       giorni prima della data prevista per la partenza;
La richiesta di prenotazione dovrà essere redatta per iscritto su apposito modulo cartaceo o elettronico, compilata in ogni sua parte             - mancata accettazione, da parte del Turista, delle eventuali alternative di pacchetto turistico offerte dall’Organizzatore.
e sottoscritta (in calce al documento cartaceo o alla stampa del supporto elettronico) dal Turista. L’accettazione della proposta                 La somma oggetto della restituzione non potrà comunque risultare superiore al doppio degli importi di cui il Turista sarebbe debitore
di compravendita di pacchetto turistico fatta pervenire dal Turista all’Organizzatore si intende perfezionata, con conseguente                    in caso di applicabilità della penale di recesso.
conclusione del contratto, nel momento in cui l’Organizzatore invia la relativa conferma, anche a mezzo sistema telematico, al Turista,           10) PENALI DI ANNULLAMENTO
eventualmente presso l’Agenzia di viaggi intermediaria o altro venditore. In quest’ultimo caso, resta inteso che l’Agenzia di viaggi              In caso di recesso dal contratto di viaggio, il Turista è sempre tenuto al pagamento della quota di gestione pratica. Qualora la
rilascerà al Turista, ai sensi dell’art. 35, Allegato I, D. Lgs. 79/2011, copia del contratto, solo dopo aver ricevuto la suddetta conferma       cessazione anticipata del contratto per iniziativa del Turista avvenga per cause diverse da quelle previste dal precedente art. 9, il
inoltratale dall’Organizzatore.                                                                                                                   Turista è tenuto a versare, a titolo di penale, le somme qui di seguito riportate:
Si dà atto che l’Agenzia di viaggio venditrice assume nei confronti dell’Organizzatore la veste giuridica di Intermediario ai sensi               A) Pacchetti turistici con servizi regolari di linea a tariffa normale e con soggiorni in albergo,
dell’art. 33, Allegato I, D. Lgs. 79/2011 e, fintanto che rimarrà in vigore, dell’art. 1, n. 3, CCV in via di abrogazione, acquisendo diritti     appartamenti, residence, ville e villaggi in formula alberghiera:
e assumendo obblighi esclusivamente quale mandatario del proprio cliente.                                                                         - 10% della quota di partecipazione sino a 15 giorni di calendario prima della partenza;
Ai sensi dell’art. 32, comma I, Allegato I, D.Lgs. 79/11, in caso di contratti conclusi a distanza o al di fuori dei locali commerciali,          - 30% della quota di partecipazione da 14 a 10 giorni di calendario prima della partenza.
l’Organizzatore si riserva di comunicare per iscritto l’inesistenza del diritto di recesso previsto dagli artt. 64 e ss. del D. Lgs. 206/05.      In caso di comunicazione del recesso pervenuta dopo il decimo giorno di calendario precedente la partenza, il Turista sarà tenuto a
6) PREZZO                                                                                                                                         corrispondere l’intero ammontare della quota di partecipazione.
Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato in catalogo o nel programma fuori                B) Pacchetti turistici con voli regolari a tariffa speciale o IT o con voli noleggiati o speciali
catalogo, tenuto conto degli eventuali aggiornamenti nel frattempo intervenuti e comunicati dall’Intermediario al Turista nel corso               (fino a 5 ore di volo non-stop) - Pacchetti turistici di gruppo con altri mezzi di trasporto:
delle trattative per la vendita del pacchetto turistico. I prezzi di ogni pacchetto turistico sono calcolati sulla base di ratei giornalieri,     - 10% della quota di partecipazione sino a 30 giorni di calendario prima della partenza;
sicchè, nel caso in cui le date di inizio e di termine del pacchetto turistico cadano in due settimane con tariffe diverse, il prezzo su          - 25% della quota di partecipazione da 29 a 21 giorni di calendario prima della partenza;
base settimanale potrà risultare differente da quanto riportato in catalogo.                                                                      - 50% della quota di partecipazione da 20 a 11 giorni di calendario prima della partenza;
Le tabelle dei prezzi di ciascun pacchetto turistico sono riportate nelle pagine del presente catalogo dedicate alle singole destinazioni;        In caso di comunicazione del recesso pervenuta dopo l’undicesimo giorno di calendario precedente la partenza, il Turista sarà tenuto a
all’interno di tali pagine sono indicati esplicitamente i servizi ricompresi e quelli esclusi dal costo del pacchetto turistico (sotto le         corrispondere l’intero ammontare della quota di partecipazione.
diciture: “Le Quote comprendono”/”Le Quote non comprendono”).                                                                                     C) Pacchetti turistici con voli noleggiati o speciali (oltre 5 ore di volo non-stop) e voli
L’Organizzatore si riserva il diritto di modificare in tutto o in parte ciascuna riduzione di prezzo prevista da catalogo. Eventuali offerte      regolari a tariffa speciale o IT intercontinentali - Crociere marittime - Pacchetti turistici con
promozionali che venissero adottate dall’Organizzatore saranno disciplinate specificamente nella comunicazione di offerta pubblicizzata.          soggiorno in appartamenti, residence, ville e villaggi in formula affitto:
Tali promozioni avranno validità per il relativo periodo di riferimento e non avranno efficacia retroattiva, salvo specifiche deroghe.            - 10% della quota di partecipazione sino a 30 giorni di calendario prima della partenza;
Nel rispetto del disposto dell’art. 40, Allegato I, D. Lgs. 79/2011, è ammessa la revisione del prezzo soltanto in proporzione all’aumento        - 30% della quota di partecipazione da 29 a 18 giorni di calendario prima della partenza;
delle seguenti voci di costi:                                                                                                                     - 50% della quota di partecipazione da 17 a 10 giorni di calendario prima della partenza;
- costi di trasporto, incluso il costo del carburante e delle polizze assicurative delle compagnie aeree;                                         In caso di comunicazione del recesso pervenuta dopo il decimo giorno di calendario precedente la partenza, il Turista sarà tenuto a
- diritti e tasse di atterraggio, sbarco o imbarco nei porti e negli aeroporti;                                                                   corrispondere l’intero ammontare della quota di partecipazione.
- tasso di cambio applicato.                                                                                                                      Nel caso in cui la prenotazione comprenda biglietti a tariffa speciale, instant purchase, low cost o altre formule che impongano
Si precisa che i prezzi dei pacchetti turistici riportati nel presente catalogo e nel sito internet www.igrandiviaggi.it sono stati               all’Organizzatore il relativo pagamento a favore del Vettore senza possibilità di rimborso, il Turista, qualora per una qualsiasi ragione
quantificati in funzione dei dati economici e fiscali noti alla data di pubblicazione del catalogo medesimo.                                      non abbia provveduto al pagamento del biglietto come previsto al precedente articolo 7, sarà tenuto a corrispondere il relativo
Per il computo dell’eventuale variazione si farà riferimento ai valori in vigore al momento della sottoscrizione del contratto; i singoli         ammontare all’Organizzatore in aggiunta alla penale come calcolata ai sensi del presente articolo. Si rammenta peraltro che la
aumenti dovranno essere documentati dal venditore.                                                                                                “Polizza Annullamento Viaggio NR 196735 ad adesione facoltativa” ricompresa nella sezione “Polizze Assicurative” del presente catalogo,
Per il rapporto di cambio Euro/Dollaro si rinvia a quanto indicato nella Scheda Tecnica.                                                          nell’ipotesi di cui al precedente capoverso, prevede la possibilità di ottenere dalla Compagnia Assicurativa il rimborso del prezzo del
Quale criterio di calcolo per eventuali aumenti del carburante relativo al trasporto aereo viene adottato il seguente: (a – b) x                  biglietto al netto delle trattenute ivi stabilite.
50% + (c – d) x 40%.                                                                                                                              11) MODIFICHE DOPO LA PARTENZA
N.B.:                                                                                                                                             L’Organizzatore, qualora, dopo la partenza, si trovi nell’impossibilità di fornire, per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio
a = cambio Euro/Dollaro indicato nella scheda tecnica;                                                                                            del Turista, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di
b = cambio Euro/Dollaro media mese precedente partenza;                                                                                           prezzo a carico del Turista oppure dovrà rimborsare il Turista nei limiti della differenza tra le prestazioni originariamente previste e
c = Ton indicato nella scheda tecnica;                                                                                                            quelle effettuate, salvo il risarcimento del danno. Se non è possibile alcuna soluzione alternativa o il Turista non accetta quella che
d = Ton media mese precedente partenza.                                                                                                           gli è proposta per un giustificato motivo, l’Organizzatore metterà a disposizione del Turista un mezzo di trasporto equivalente per il
Franchigia + / - 1%.                                                                                                                              ritorno al luogo di partenza o ad altro luogo convenuto, e gli restituirà la differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello
Non esistono allo stato altri criteri di calcolo predeterminati per ulteriori tipologie di aumenti.                                               delle prestazioni effettuate fino al rientro anticipato.
Nel caso di modifica sostanziale del prezzo, l’Organizzatore comunicherà al Turista, anche per il tramite dell’Intermediario, le                  12) ESONERO DI RESPONSABILITÀ DELL’ORGANIZZATORE
maggiorazioni che comporteranno un aumento del costo del pacchetto turistico.                                                                     L’Organizzatore non può essere ritenuto responsabile per i danni subiti dal Turista nel caso in cui l’annullamento del pacchetto
Qualora la revisione del prezzo richiesta dall’Organizzatore risulti uguale o inferiore al 10% dell’importo del prezzo originario del             turistico sia dovuto alla soppressione di alcuni servizi causata da situazioni contingenti locali, ovvero in caso di eventuali riduzioni
pacchetto turistico, le variazioni troveranno automatica applicazione nel rispetto dell’art. 40, secondo comma, dell’Allegato I del D.            e/o prolungamenti della durata del pacchetto turistico dovuti ad eventi accidentali e/o eccezionali ed imprevedibili, non riconducibili,
Lgs. 79/2011.                                                                                                                                     nè direttamente, nè indirettamente, all’Organizzatore stesso (a mero titolo esemplificativo e non esaustivo si evidenziano le ipotesi di
Nel caso in cui la maggiorazione del costo del pacchetto turistico sia superiore al 10% dell’originario ammontare del prezzo                      scioperi o di avversità climatiche). In tali casi resta inteso che nessun rimborso sarà dovuto per i giorni eventualmente non fruiti dal
contrattuale, il Turista, nel termine di due giorni dal ricevimento della comunicazione relativa alla maggiorazione, potrà recedere dal           Turista, su cui graveranno invece le spese inerenti un eventuale inevitabile prolungamento del soggiorno.
contratto, ottenendo il rimborso delle somme già versate.                                                                                         13) SOSTITUZIONI
Il prezzo del pacchetto non potrà in ogni caso essere aumentato nei venti giorni che precedono la partenza, salva l’applicabilità                 Ai sensi dell’art. 39, Allegato I, D. Lgs. 79/11, il Turista che, per ragioni sopravvenute, si trovasse nell’impossibilità di usufruire del
del successivo art. 9.                                                                                                                            pacchetto turistico acquistato, potrà farsi sostituire da altra persona, purché sussistano le seguenti condizioni:
Per espresso accordo tra le Parti, nel caso in cui, per motivi di caso fortuito o di forza maggiore (ivi compreso, a mero titolo                  a) l’Organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, ricevendo
esemplificativo e non esaustivo, scioperi, variazioni da parte delle Compagnie Aeree degli orari dei trasferimenti, ritardi dei trasferimenti     contestualmente comunicazione circa le generalità del cessionario;
stessi e condizioni climatiche avverse), il pacchetto turistico dovesse ridursi al di sotto della sua durata originaria, al Turista non sarà      b) il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio, come precisato dall’art. 39, Allegato I, D. Lgs. 79/2011, e secondo
riconosciuto alcun rimborso per la riduzione del servizio.                                                                                        le previsioni contrattuali, con particolare riguardo ai requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari, alla sistemazione
Si precisa che, in caso di vendita di pacchetti turistici comprensivi di voli a tariffa speciale, il Turista che intenda modificare il ritorno    alberghiera ed ai servizi di trasporto, come meglio precisato nel successivo art. 14;
e che abbia ricevuto dall’Organizzatore la comunicazione del reperimento di un posto su un volo differente da quello originariamente              c) il soggetto subentrante rimborsi all’Organizzatore tutte le spese sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà
prenotato dovrà effettuare in loco il pagamento del nuovo biglietto aereo prima della partenza. In caso di volo di linea, poiché il               quantificata preventivamente.
biglietto è emesso a tariffa convenzionata, non è ammessa alcuna modifica inerente il ritorno, né è consentito alcun rimborso in                  Le spese di variazione verranno comunicate dall’Organizzatore al momento della relativa richiesta.
relazione alla mancata fruizione del biglietto aereo.                                                                                             Resta inoltre inteso che il sostituto sarà solidalmente responsabile con il cessionario per il pagamento del saldo del prezzo, nonché
                                                                                                                                                  degli importi di cui alla lettera c) del presente articolo.
   141   142   143   144   145   146   147   148